Ragazza palestinese, 13 anni, trattenuta durante la visita di suo padre in carcere.

Negev – Imemc. Una giovane ragazza palestinese di soli 13 anni è stata arrestata durante una visita al padre, in cella in un campo di detenzione israeliano nel Nagev.

La ragazza, Samah Majdi Musallam, faceva visita al padre, che sta scontando 13 anni di pena.

Le guardie carcerarie israeliane l'hanno accusata di passare al padre oggetti di contrabbando. La ragazza sarà giudicata in un tribunale a Beer Sheba, a sud di Israele.

Il ministro dei Detenuti palestinese, parlando dell'accaduto, ha affermato che molto spesso le famiglie in visita ai prigionieri palestinesi diventano opportunità per i soldati israeliani di mettere in atto umiliazioni e punizioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.