Ragazzino di 12 anni ucciso da colpi di arma da fuoco.

Ieri sera, un ragazzino di 12 anni, Muhammad As-Sa’di, è stato ucciso da una raffica di spari mentre si trovava a casa, nel nord della Striscia di Gaza.

Il direttore del Pronto Soccorso del ministero della sanità palestinese, dott. Mu’awiya Hassanein, ha dichiarato che Muhammad As-Sa’di stava giocando vicino a casa quando un colpo di arma da fuoco lo ha raggiunto all’addome ed è uscito dalla schiena, uccidendolo sul colpo.

Non si conosce ancora la provenienza degli spari.

7 altri cittadini palestinesi sono stati feriti durante scontri, un’esplosione e un rapimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.