Ragazzo di 17 anni muore per le ferite riportate durante l’invasione israeliana di ieri.

Gaza – Infopal

Ieri sera, fonti ospedaliere palestinesi hanno dichiarato il decesso di Sami Abu Anza, di 17 anni, a seguito delle gravi ferite riportate durante l’invasione dell’esercito israeliano nella cittadina di Absan al-Jadida, a est di Khan Yunes, nel sud della Striscia di Gaza.

Il numero di palestinesi uccisi ieri dall’artiglieria israeliana è salito a 3.

Secondo la famiglia Abu Anza, il ragazzo era stato ferito alla gamba – era rimasta rescissa l’arteria – ed è morto dissanguato. Vani sono stati i tentativi dei medici di salvargli la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.