Raid aerei israeliani contro la Striscia di Gaza

Gaza – Agenzie, InfoPal. All'alba di oggi, aerei da guerra israeliani hanno bombardato il centro e il sud della Striscia di Gaza assediata.

Quattro raid aerei sono stati sferrati in aree non abitate e già pesantemente colpite nei mesi passati.

Fonti locali riferiscono, e il nostro corrispondente da Gaza conferma, l'avvenuto bombardamento di una postazione delle brigate 'Izz id-Din al-Qassam, ala militare di Hamas, a sud-ovest di Deir al-Balah, Striscia di Gaza centrale.

Tre altri missili sono stati sganciati a sud di Gaza: uno contro Khan Younes, un altro ha colpito l'area d'accesso alla città di Asda', e un altro ancora la zona di al-'Ejin, rispettivamente a ovest e a nord-est di Khan Younes.

Non si riportano feriti.

Ieri notte, fonti militari israeliane avevano divulgato la notizia del lancio di tre missili di tipo Grad su 'Ashqelon, in Israele (Territori palestinesi occupati nel '48, ndr), a circa 42 km da Gaza.

Anche qui non si riportano feriti, né danni materiali.

Israele sostiene che i missili siano stati lanciati dal nord di Gaza e che le aree colpite non sono dotate di Iron Dome, radar in grado di intercettare e abbattere razzi a media velocità e proiettili d'artiglieria fino a 40 km di distanza e in qualunque condizione meterologica.

Il quotidiano israeliano “Haaretz” riportava: “Hamas è stato in grado di rifornirsi di missili di produzione russa, tra quelli saccheggiati dai magazzini di Mu'ammar Gheddafi e contrabbandati a Gaza”.

Agenzie:
Wafa'
Pal-Info
PalToday
Ma'an

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.