Rapporto del ‘Christian Science Monitor’: 100 bambini arrestati a Silwan

Al-Quds (Gerusalemme) – Pal-Info. La rivista “Christian Science Monitor” riferisce che “100 bambini palestinesi sono stati arrestati a Silwan nel mese di ottobre 2010”.

Il rapporto reso pubblico dalla rivista è stato stilato in collaborazione con un gruppo per i diritti dell'infanzia.

Nelle varie retate di arresti condotte dalla polizia israeliana nel quartiere gerosolimitano di Silwan, circa 40 palestinesi minori di 13 anni sono stati arrestati con l'accusa di aver commesso atti violenti e di aver lanciato pietre, quindi di attività ostili all'occupazione israeliana.

Molti sono stati arrestati mentre erano in strada a giocare, altri mentre si recavano a scuola. Alcune di queste operazioni sarebbero state condotte da unità speciali israeliane in borghese.

Il centro che ha condotto la ricerca ha chiesto alla polizia israeliana di attivarsi e fare luce sui casi di violenza e tortura che i minori palestinesi arrestati avrebbero subito in detenzione.

La tensione a Silwan resta altissima: i coloni israeliani sono pronti a istigare la popolazione e a minacciare la presenza palestinese nelle proprie abitazioni mentre nel quartiere si sono uditi slogan razzisti contro l'infanzia palestinese, tra questi: “Lapidare i bambini palestinesi fino alla morte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.