Rapporto: il numero di soldati israeliani disabili ha superato i 70 mila dal 7 ottobre

Tel Aviv. Il numero di soldati dell’esercito israeliano disabili ha superato, per la prima volta, i 70 mila, dei quali 8.663 feriti dopo l’inizio della guerra a Gaza, il 7 ottobre.

Il canale israeliano Channel 7 ha confermato che questi militari stanno ricevendo cure nei dipartimenti di riabilitazione del ministero della Difesa, notando che il 35% ha problemi mentali e il 21% lesioni fisiche.

Il canale ha riferito che i reparti di riabilitazione del ministero si stanno preparando a ricevere circa 20 mila nuovi feriti entro la fine del 2024.

Secondo il Canale, i dati forniti dalla “Conferenza Medica Israeliana” mostrano che più di mille nuovi feriti, uomini e donne, vengono ricoverati in reparto ogni mese per ricevere cure; il 95% di loro sono uomini; circa il 70% sono soldati di riserva, e la metà ha un’età compresa tra i 18 e i 30 anni.

“Secondo un’analisi condotta da specialisti, circa il 40% dei feriti che saranno ricoverati in ospedale entro la fine dell’anno potrebbero avere diversi problemi mentali, tra cui ansia, depressione, stress post-traumatico e difficoltà di adattamento e comunicazione”, si legge.

“Dei circa 70 mila soldati disabili in cura nel reparto di riabilitazione, 9.539 soffrono di problemi post-traumatici e mentali”.

A metà aprile, l’esercito israeliano ha ammesso che più di 2 mila soldati, poliziotti e personale di sicurezza sono rimasti disabili dall’inizio della guerra contro la Striscia di Gaza, secondo quanto riportato dal sito di notizie Hebrew Walla, che ha citato l’Istituto per la sicurezza del ministero del Lavoro israeliano.

Il sito web ha aggiunto: “La percentuale di persone che soffrono di difficoltà di sonno è salita dal 18,7% della scorsa estate al 37,7%, con un aumento del 101%, mentre le segnalazioni di sofferenza da stress elevato sono salite al 43,5% durante la guerra, con un aumento di circa il 78%”.

(Fonti: MEMO e Quds News).

(Foto: Soldati israeliani feriti vengono portati negli ospedali vicini con elicotteri a Sderot, Israele, il 7 ottobre 2023 [Saeed Qaq – Agenzia Anadolu]).

Traduzione per InfoPal di F.L.