Rapporto: ‘Nel 2011 Israele ha arrestato oltre 3.200 palestinesi, 383 sono bambini’

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. Un'organizzazione per i diritti dei detenuti ha pubblicato i dati del 2011 sull'inasprimento della politica degli arresti da parte di Israele ai danni di palestinesi.

L'escalation si è registratata in seguito alla prima fase dei rilasci nell'ambito dell'accordo di scambio tra Israele e Hamas e ha investito tutte le province della Cisgiordania.

Ansar al-Asra, l'organizzazione in questione, ha rilevato quanto segue: “Nel 2011, Israele ha arrestato 3.232 palestinesi, 383 dei quali bambini. E proprio i bambini palestinesi ancora oggi nelle prigioni di Israele sono 250”.

Aumentano gli arresti dei minori palestinesi, diventa sempre più ferrea la politica delle persecuzioni, della repressione e degli abusi, delle perquisizioni e delle punizioni collettive contro i prigionieri palestinesi, deprivati di ogni diritto umano fondamentale.
Non a caso, quest'anno è stato anche segnato da un prolungato sciopero della fame (di 23 giorni) all'interno delle prigioni israeliane. I detenuti palestinesi chiedono la fine degli abusi e il miglioramento delle condizioni di detenzione.

Nel 2011, Israele ha arrestato 14 deputati palestinesi, portando a 23 il totale dei parlamentari in prigione. Sono in gran parte del blocco di Hamas, “Cambiamento e Riforma”.

Le province maggiormente colpite dagli arresti negli ultimi tre mesi del 2011 sono: al-Khalil (Hebron) e Nablus con il villaggio di Awarta, ma anche Silwan ad al-Quds (Gerusalemme), Tulkarem, Salfit, Ramallah e al-Bireh.

Numero degli arresti per trimestre:
– I trimestre del 2011: 845 palestinesi arrestati;
– II: 707;
– III: 810;
– IV: 870. 90 palestinesi hanno meno di 18 anni, e in gran parte sono stati arrestati nei campi profughi di Shu'faat (Gerusalemme) e Deheishah (Betlemme).

Tra questi, due palestinesi ancora detenute sono entrambe di Hebron: Ala al-Ja'bah, arrestata il 7 dicembre scorso, e Salwa Hussan di 53 anni, arrestata il 19 ottobre 2011.

Articoli correlati:

Rapporto Olp: 'Nel 2011 Israele ha assassinato 180 palestinesi e ha approvato 27mila unità abitative per coloni'

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.