Rapporto settimanale del Pchr

Palestinian Center for Human Rights (Pchr

Rapporto settimanale (02 – 08 dicembre 2010)

Le Forze di occupazione israeliane (Foi) proseguono nei loro attacchi sistematici contro i civili e le proprietà palestinesi nei Territori Palestinesi occupati (Tpo) 

– Due combattenti della resistenza palestinesi sono stati uccisi dalle Foi nella Striscia di Gaza.

Le Foi continuano a sparare ai contadini, agli operai e ai pescatori palestinesi nelle zone di confine della Striscia di Gaza: 4 operai palestinesi, di cui uno minorenne, sono rimasti feriti.

Le Foi continuano a disperdere con la forza le manifestazioni pacifiche organizzate dai civili palestinesi in Cisgiordania: 2 civili palestinesi sono rimasti feriti

Le Foi hanno condotto 36 incursioni nelle comunità palestinesi in Cisgiordania e 4 nella Striscia di Gaza.

Le Foi hanno arrestato 10 civili palestinesi, tra cui un minore e una donna.

Le Foi hanno espulso un membro del Consiglio legislativo palestinese (Clp) da Gerusalemme est.

Gli aerei da guerra israeliani hanno bombardato obiettivi civili nella Striscia di Gaza.

Un allevamento di uccelli è stato distrutto e un altro danneggiato a Khan Yunis.

Israele continua ad imporre un assedio totale ai Tpo e ad isolare la Striscia di Gaza dal resto del mondo

Le Foi proseguono nelle attività d'insediamento in Cisgiordania e i coloni israeliani continuano ad attaccare i civili e le proprietà palestinesi.

Le Foi hanno abbattuto una scuola, due case e due tende nell'area di Khirbat Tana, vicino a Nablus.

Riepilogo delle violazioni israeliane della legge umanitaria e internazionale, riportate nel periodo 02 – 08 dicembre 2010:

Uccisioni e assalti: Nella settimana di riferimento, le Foi hanno ucciso due membri della resistenza palestinese e ferito un altro nella Striscia di Gaza. Nella regione assediata hanno inoltre ferito quattro operai palestinesi, di cui uno minorenne, mentre due civili sono stati colpiti in Cisgiordania.

Nella Striscia di Gaza, il 2 dicembre, le Foi hanno ucciso due membri delle Brigate al-Quds (braccio armato del Jihad islamico) nel nord della Striscia di Gaza. Almeno diciassette bombe d'artiglieria sono state sparate contro diversi combattenti della resistenza palestinese nella parte est della cittadina di Jabaliyya.

Il 4 dicembre, le Foi hanno ferito un terzo attivista della resistenza palestinese nella Striscia di Gaza Centrale.

Durante il periodo in questione, le Foi hanno inoltre sparato agli operai palestinesi che raccoglievano resti di materiali edili. Quattro operai, tra cui un minorenne, sono stati feriti dal fuoco israeliano.

L'8 dicembre, l'aviazione israeliana ha bombardato un allevamento di uccelli nel sud della Striscia di Gaza, a Khan Yunis, distruggendolo e danneggiandone un altro nelle vicinanze.

Nella stessa settimana, le Foi hanno fatto un uso eccessivo della forza per disperdere le dimostrazioni pacifiche contro le attività coloniali israeliane e la costruzione del Muro di annessione.

Di conseguenza, due civili palestinesi sono rimasti feriti e decine di palestinesi e attivisti internazionali hanno sofferto per aver respirato il gas lacrimogeno o per le contusioni riportate.

Incursioni: Durante il periodo in questione, le Foi hanno condotto almeno trentasei incursioni militari nelle comunità palestinesi in Cisgiordania, durante le quali sono stati arrestati dieci civili, tra cui un minorenne e una donna.

L'8 dicembre, le autorità d'occupazione israeliane hanno espulso da Gerusalemme est lo shaykh Muhammad Mahmud Abu Tayr, 54 anni, membro del Clp e del blocco “Cambiamento e riforma” [che rappresenta Hamas nel Clp, ndr], costringendolo a trasferirsi a Ramallah, poche ore dopo l'ordine emanato da un tribunale israeliano. Il Pchr condanna quest'espulsione e ritiene che la decisione rappresenti un caso di migrazione forzata, proibita dall'articolo 49 della quarta Convenzione di Ginevra. Il Pchr chiede quindi alla comunità internazionale d'intervenire e fermare la cacciata illegale dei civili palestinesi dalla Gerusalemme occupata, oltre che di entrare in azione per frenare le misure arbitrarie delle Foi ai danni della popolazione civile palestinese nei Tpo.

Nella Striscia di Gaza, le Foi hanno condotto quattro incursioni limitate nelle comunità palestinesi, durante le quali hanno spianato i terreni devastati in precedenza.

Restrizioni di movimento: Israele continua ad imporre un rigido assedio ai Tpo e limitazioni severe al movimento dei civili palestinesi nella Striscia di Gaza e in Cisgiordania, inclusa Gerusalemme est occupata.

Per approfondimenti, tabelle e ulteriori informazioni, leggere il report completo:

http://www.pchrgaza.org/portal/en/index.php?option=com_content&view=article&id=7154:weekly-report-on-israeli-human-rights-violations-in-the-occupied-palestinian-territory-02–08-december-2010&catid=84:weekly-2009&Itemid=183

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.