Rapporto settimanale del Pchr sulle violazioni israeliane.

Rapporto settimanale del Pchr – Palestinian centre for human rights – sulle violazioni israeliane.

Forze di occupazione israeliane (Foi) proseguono i loro attacchi sistematici ai danni dei civili e delle proprietà palestinesi nei Territori palestinesi occupati (OpT). 

Le Foi hanno ucciso due palestinesi ad al-Khalil (Hebron)

 Le Foi hanno tentato di giustiziare in via extra-giudiziaria un palestinese nella Striscia di Gaza.

–       La persona presa di mira, un suo amico e due minorenni che si trovavano nelle vicinanze sono rimasti feriti.

Le Foi continuano a disperdere con la forza le manifestazioni pacifiche organizzate dai civili palestinesi

–       Un minore palestinese è rimasto ferito.

–       Le Foi hanno arrestato 3 civili palestinesi e quattro attivisti umanitari stranieri.

Le Foi continuano a sparare ai contadini e agli operai palestinesi nelle zone di confine della Striscia di Gaza

–       Due operai al di sotto dei 18 anni sono rimasti feriti.

Le Foi hanno condotto 27 incursioni nelle comunità palestinesi della Cisgiordania

–         Le Foi hanno arrestato 6 civili palestinesi, tra cui nove minori e un anziano.

Israele continua a imporre un assedio totale ai Tpo e ad isolare la Striscia di Gaza dal resto del mondo

–         Le truppe israeliane hanno arrestato almeno 8 civili palestinesi ai posti di blocco della Cisgiordania e ai terminal di frontiera.

–         Le Foi hanno arrestato un commerciante palestinese a Beit Hanun (Erez) che voleva entrare nella Striscia di Gaza.

Le Foi proseguono nelle attività d'insediamento in Cisgiordania e i coloni israeliani continuano ad attaccare i civili e le proprietà palestinesi

–       Un colono israeliano ha investito due minori palestinesi nel sobborgo di Silwan, a Gerusalemme.

–       Le Foi hanno distrutto 17 donum1 di terra nei villaggi di Taffuh e Beit Ummar, vicino a Hebron.

–       Le Foi hanno imposto limitazioni al movimento dei contadini palestinesi vicino alle colonie israeliane e al Muro di annessione.

Riassunto

Violazioni israeliane della legge umanitaria e internazionale documentate nel periodo riportato (07 – 13 ottobre 2010):

Sparatorie:

Durante il periodo in questione, le Foi hanno ucciso due militanti della resistenza palestinese in Cisgiordania e ferito nove palestinesi – tra cui sei minori – nella Striscia di Gaza, più un minorenne in Cisgiordania.

I due combattenti, che l'8 ottobre si sono scontrati a Hebron con l'esercito israeliano, facevano parte delle brigate Izziddin al-Qassam, braccio armato del movimento di resistenza islamica di Hamas. L'episodio è avvenuto nel corso di un'operazione militare su vasta scala, lanciata dalle Foi in un quartiere residenziale nella zona sud del capoluogo. Qui, le truppe hanno bersagliato diverse case con le loro granate, sostenendo che i due si nascondevano all'interno.

L'11 ottobre, un palestinese al di sotto dei 18 anni è rimasto ferito nel sobborgo di Silwan, a sud della Città Vecchia di Gerusalemme, quando le Foi hanno sparato contro alcuni minori che protestavano per l'arresto di quattro loro coetanei.

Nella settimana presa in considerazione dal report, le Foi hanno anche disperso con la forza le manifestazioni pacifiche organizzate dai civili palestinesi contro le attività coloniali israeliane e la costruzione del Muro di annessione. Come risultato della repressione, un minore palestinese è rimasto ferito e decine di civili palestinesi e attivisti umanitari internazionali hanno sofferto per aver respirato il gas lacrimogeno, o riportato contusioni. Le Foi hanno anche arrestato tre civili palestinesi e quattro attivisti stranieri. Gli attivisti sono stati rilasciati più tardi.

Nella Striscia di Gaza, il 7 ottobre, le Foi hanno tentato di giustiziare in via extra-giudiziaria un palestinese della Striscia di Gaza, che però è sopravvissuto all'attacco nonostante lui e altri quattro civili – tra cui due minorenni – siano stati feriti.

Durante l'ultima settimana, due operai palestinesi, entrambi minorenni, sono rimasti feriti dal fuoco dei soldati israeliani appostati alla frontiera tra la Striscia di Gaza e Israele, mentre erano intenti a raccogliere del materiale edile grezzo.

Nella stessa settimana, in due diverse occasioni, le navi da guerra israeliane hanno aperto il fuoco contro i pescherecci palestinesi nel nord della Striscia.

L'intero report è disponibile online all'indirizzo:

http://www.pchrgaza.org/portal/en/index.php?option=com_content&view=article&id=7070:weekly-report-on-israeli-human-rights-violations-in-the-occupied-palestinian-territory-07-13-october-2010&catid=84:weekly-2009&Itemid=183

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.