Rapporto settimanale del Pchr sulle violazioni israeliane

 

PCHR

Palestinian Center for Human Rights

www.pchrgaza.org


Le Forze di occupazione israeliane (Foi) proseguono nei loro attacchi sistematici contro i civili e le proprietà palestinesi nei Territori Palestinesi occupati (Tpo)

  • Le Foi hanno ucciso un palestinese a un checkpoint militare vicino alla città di Jenin, nel nord-ovest della Cisgiordania

  • L'esplosione di un missile abbandonato dalle Foi nella Striscia di Gaza ha ucciso un civile palestinese e ferito altri due

  • Due civili palestinesi sono stati feriti dalle Foi e un terzo dalla polizia israeliana in Cisgiordania

  • Le Foi continuano a sparare ai contadini, agli operai e ai pescatori palestinesi nelle zone di confine della Striscia di Gaza

    • Un agricoltore palestinese è rimasto ferito

  • Le Foi continuano a disperdere con la forza le manifestazioni pacifiche organizzate dai civili palestinesi in Cisgiordania

    • Due civili palestinesi, incluso un minorenne, sono rimasti feriti

  • Le Foi hanno condotto 37 incursioni nelle comunità palestinesi in Cisgiordania e 3 nella Striscia di Gaza

    • Le Foi hanno arrestato 22 civili palestinesi, tra cui 7 al di sotto dei 18 anni

  • Israele continua ad imporre un assedio totale ai Tpo e ad isolare la Striscia di Gaza dal resto del mondo

    • I soldati israeliani appostati ai checkpoint militari in Cisgiordania hanno arrestato 8 civili palestinesi, di cui 6 minorenni

  • Israele continua ad adottare misure volte a creare una maggioranza demografica ebraica a Gerusalemme

    • Tra il sobborgo di Silwan e il muro occidentale della moschea di al-Aqsa è stato completato lo scavo di un tunnel

    • La municipalità israeliana di Gerusalemme ha dichiarato l'intenzione di confiscare aree di terra palestinese nel sobborgo di Silwan

  • Le Foi proseguono nelle attività d'insediamento in Cisgiordania e i coloni israeliani continuano ad attaccare i civili e le proprietà palestinesi


Riassunto

Violazioni israeliane della legge umanitaria e internazionale, riportate nel periodo dal 20 al 26 gennaio 2011.

Sparatorie:

Durante il periodo in questione, le Foi in Cisgiordania hanno ucciso un uomo palestinese e ferito altri tre, fra cui un minorenne. L'esplosione di un missile abbandonato dalle Foi nella Striscia di Gaza ha inoltre ucciso un civile palestinese e ferito altri due. Un agricoltore palestinese è stato infine colpito dal fuoco israeliano.

In Cisgiordania, i soldati israeliani appostati al checkpoint di Mavi Dutan, a sud del villaggio di Ya'bad (provincia di Jenin), hanno sparato ad un uomo palestinese vicino al checkpoint, raggiungendolo con tre proiettili e impedendogli di ricevere le cure mediche per diverse ore. Più tardi, le Foi hanno sostenuto che un cecchino aveva sparato contro i soldati israeliani, i quali avevano risposto al fuoco uccidendolo. Le Brigate al-Quds (braccio armato del Jihad islamico) hanno affermato che la vittima era uno dei loro membri e si era diretta verso il checkpoint con una mitragliatrice per attaccare i militari.

Il 23 gennaio, un civile palestinese è stato ferito dalla polizia israeliana nel villaggio di Hares, a nord di Salfit.

Lo stesso giorno, le truppe israeliane hanno aperto il fuoco contro un veicolo civile che trasportava alcuni operai palestinesi nei pressi di al-Khalil (Hebron). Due di loro sono rimasti feriti.

Durante la scorsa settimana, inoltre, le Foi hanno represso con un uso eccessivo della forza le manifestazioni pacifiche organizzate contro le attività coloniali israeliane e la costruzione del Muro di annessione. Due civili palestinesi, tra cui un minorenne, sono stati feriti e decine di civili e di attivisti umanitari hanno sofferto per aver respirato il gas o per le contusioni riportate.

Nella Striscia di Gaza, il 22 gennaio, un missile israeliano abbandonato a quasi un chilometro dal confine è esploso, uccidendo un civile palestinese e ferendone due. I tre stavano raccogliendo scarti di materiali edili.

Lo stesso giorno, un agricoltore palestinese è stato ferito dai soldati israeliani a est di Gaza City.

Incursioni:

Durante il periodo coperto dal report, le Foi hanno condotto almeno trentasette incursioni militari nelle comunità palestinesi in Cisgiordania, nel corso delle quali hanno arrestato ventidue civili palestinesi, tra cui sette minorenni.

Nella Striscia di Gaza, le Foi hanno condotto tre incursioni limitate, spianando aree di terra palestinese che avevano devastato in precedenza.

Limitazioni ai movimenti:

Israele continua ad imporre un rigido assedio ai Tpo e limitazioni severe al movimento dei civili palestinesi nella Striscia di Gaza e in Cisgiordania, inclusa Gerusalemme est occupata.

Per approfondimenti, tabelle e ulteriori informazioni, leggere il report completo:

http://www.pchrgaza.org/portal/en/index.php?option=com_content&view=article&id=7211:weekly-report-on-israeli-human-rights-violations-in-the-occupied-palestinian-territory-20-26-january-2011&catid=84:weekly-2009&Itemid=183

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.