Rapporto settimanale del Pchr sulle violazioni israeliane nei TO

Report settimanale del Pchr – Palestinian Centre for human rights -periodo di riferimento ( 4 ottobre-10 ottobre 2012)

Le forze di occupazione israeliane continuano le loro sistematiche aggressioni contro le proprietà e i civili palestinesi nei territori occupati (TO)

Le forze di occupazione israeliane (Foi) hanno compiuto un’esecuzione sommaria, senza processo, nei confronti di un palestinese, e hanno ferito un secondo nel sud della Striscia di Gaza. 

8 civili palestinesi, di cui 4 bambini e una donna, sono rimasti feriti. 

Le Foi hanno effettuato una serie di attacchi aerei e terrestri su obiettivi civili nella Striscia di Gaza.

5 palestinesi, di cui due bambini, sono stati feriti in bombardamenti a est di Khan Yunis. 

Due minareti e una fabbrica di catrame hanno subito dei danni, a est di Khan Yunis. 

Un magazzino agricolo è stato distrutto e una scuola materna è stata danneggiata nel nord della Striscia. 

Le Foi hanno continuato a colpire i pescatori della Striscia di Gaza. 

Le Foi hanno aperto il fuoco sui pescherecci palestinesi quattro volte, arrestato 4 pescatori, e confiscato le loro barche. 

Le Foi hanno usato la forza eccessiva per disperdere le proteste pacifiche organizzate dai civili palestinesi in Cisgiordania. 

Decine di manifestanti hanno riportato delle contusioni e intossicazioni a causa del lancio dei gas lacrimogeni.

Le Foi hanno condotto 46 incursioni nelle comunità palestinesi della Cisgiordania, e alcune limitate nella Striscia di Gaza. 

Le Foi hanno arrestato otto palestinesi, tra cui la moglie di un prigioniero palestinese. 

Israele continua ad imporre un assedio totale sui territori palestinesi occupati e a isolare la Striscia di Gaza dal resto del mondo. 

Le Foi hanno istituito decine di posti di blocco in Cisgiordania. 

5 palestinesi, tra cui almeno 2 bambini, sono stati arrestati. 

Le Foi continuano le attività di colonizzazione in Cisgiordania, e i coloni israeliani continuano ad attaccare civili e proprietà palestinesi. 

Un operaio palestinese è stato ferito quando i coloni israeliani l’hanno sparato in Cisgiordania.

Le Foi hanno impedito alla commissione di restauro di Hebron di effettuare dei lavori nella Città Vecchia.

220 ulivi e 20 vigneti sono stati distrutti a Betlemme e Nablus.

I coloni israeliani hanno scacciato i contadini palestinesi dalle loro terre, proprio all’inizio della stagione di raccolta delle olive.

Sommario 

Nel periodo di riferimento ( 4 ottobre-10 ottobre 2012) continuano le violazioni israeliane del diritto internazionale e dei diritti umani nei territori occupati palestinesi.

 

Sparatorie

Durante il periodo di riferimento, le Foi hanno compiuto un’esecuzione sommaria, senza processo, nei confronti di un palestinese, e ferito un secondo. Un totale di 14 palestinesi sono stati feriti nella Striscia di Gaza nel periodo di riferimento, 12 dei quali erano dei civili, tra cui 6 bambini e una donna. Inoltre, un lavoratore palestinese è stato ferito in Cisgiordania, quando i coloni israeliani l’hanno sparato. Decine di manifestanti sono rimasti feriti dalle Foi, mentre protestavano pacificamente contro la costruzione del Muro di annessione in Cisgiordania.

Nella Striscia di Gaza, oltre all’uomo ucciso senza processo, e all’altro ferito, otto civili palestinesi sono rimasti feriti nello stesso incidente, tra cui 4 bambini e una donna, madre dei due bambini feriti. Il 07 ottobre 2012, un aereo da guerra israeliano ha sparato due missili contro due uomini in abiti civili a bordo di una motocicletta, mentre passavano davanti alla scuola elementare, Taha Hussain, nel quartiere al-Brasil, a sud di Rafah. L’attacco è stato condotto alla fine della giornata scolastica, a pochi minuti  dall’uscita degli studenti. Dopo l’attacco, il portavoce dell’esercito israeliano ha annunciato che il raid ha colpito due presunti membri dell’organizzazione globale della jihad, (il Consiglio di al-Shura dei Mujahidin nei dintorni di Gerusalemme). Il portavoce israeliano ha affermato che le due persone in questione preparavano una complessa operazione militare nel Sinai, da mettere in atto nel prossimo periodo.

L’08 ottobre 2012, le Foi posizionate ad est di Khan Yunis, al confine tra Gaza e Israele, hanno bombardato i villaggi ad est di Khan Yunis, causando il ferimento di 5 palestinesi , tra cui 4 della stessa famiglia, compresi 2 bambini. Inoltre, due minareti sono stati danneggiati, quello della moschea Ammar Ben Yassernel villaggio di Abassan e quello della moschea al-Hidaya, nel villaggio di Khuza’a.

 

L’intero report è disponibile online:

http://www.pchrgaza.org/portal/en/index.php?option=com_content&view=article&id=8887:weekly-report-on-israeli-human-rights-violations-in-the-occupied-palestinian-territory-04-10-oct-2012&catid=84:weekly-2009&Itemid=183