Rapporto settimanale del PHCR: 4 morti tra cui un bambino

Secondo il Centro palestinese per i diritti umani, durante la settimana dal 27 agosto al 2 settembre scorsi due civili palestinesi – tra cui un bambino – sono stati uccisi dalle forze armate israeliane. In aggiunta, due mujahidin hanno perso la vita in uno scontro avvenuto nella zona est della Striscia di Gaza.

Nella stessa settimana, le squadre di salvataggio hanno ritrovato il corpo di un palestinese disperso dopo l’attacco israeliano ai confini tra la Striscia e l’Egitto. Inoltre, 10 civili sono stati feriti dal fuoco israeliano: 9 di loro nella Striscia e uno in Cisgiordania.

Raccomandazioni alla comunità internazionale:

A causa della quantità e della gravità delle violazioni dei diritti umani commesse da Israele questa settimana, il Centro ha indirizzato una serie di raccomandazioni alla comunità internazionale. Tra queste, fare pressioni su Israele per rimuovere le rigide limitazioni imposte dal governo e dalle forze di occupazione sull’accesso delle organizzazioni internazionali ai Territori palesintesi.

Il Centro ha ribadito che qualsiasi ordine politico non si basi sulle leggi umanitarie internazionali non può portare ad una soluzione giusta né pacifica della questione palestinese. Piuttosto, è inevitabile che un sistema simile procuri altre sofferenze e instabilità nella regione. Ogni accordo o processo di pace deve basarsi sul rispetto della legge internazionale, incluse le leggi per i diritti umani.

Per il testo completo del report, cliccare sul collegamento qui sotto:

http://www.pchrgaza.org/files/W_report/English/2008/03-…9.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.