Rapporto Unrwa: ‘In Cisgiordania, disoccupazione e condizioni economiche disastrose’

Ramallah – InfoPal. “Elevato tasso di disoccupazione, condizioni socio-economiche disastrose e scarse prospettive di crescita interna”, sono le conclusioni di un rapporto Onu sullo stato dell'economia in Cisgiordania.

Contrariamente alla promettente immagine fornita dai media, ovvero quella di una regione mediorientale in continua crescita economica, il rapporto firmato dall'Unrwa mostra che, nel 2010, in Cisgiordania il tasso di disoccupazione è cresciuto in maniera esponenziale e accelerato.

La disoccupazione è al 25% tra i palestinesi e al 27% tra la comunità di profughi in Cisgiordania. I dati sono più alti nella Striscia di Gaza.

Tra disoccupazione e aumento dei prezzi, cade il potere d'acquisto. L'agenzia Onu ha ammesso di non avere la capacità di continuare a fornire assistenza.

Inoltre, nel documento si legge: “Il Muro d'Apartheid voluto da Israele nei Territori occupati, confiscando altra terra palestinese, svolge un ruolo determinante nella creazione di dati così scoraggianti per la comunità palestinese della Cisgiordania occupata da Israele”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.