Reazioni politiche alle esplosioni di Gaza.

Gaza – Infopal. Le recenti esplosioni di Gaza hanno suscitato dure reazioni nel mondo politico palestinese della Striscia.

Sami Abu Zuhri, portavoce di Hamas, ha parlato di "escalation pericolosa" e ha puntato il dito contro gruppi della "corrente di Fatah scappati a Ramallah", e da essa "finanziati e diretti". Abu Zuhri li ha accusati di voler "riportare i disordini e la paura, per dimostrare che a Gaza non c’è stabilità".

Da parte sua, la presidenza del Consiglio Legislativo ha chiesto a Said Siyam, ministro degli Interni nel governo Haniyah, di "adottare le pratiche necessarie per proteggere i cittadini, perseguitare i terroristi e presentarli alla giustizia, e far conoscere ai palestinesi la verità".

Ahmad Bahar, presidente del Consiglio con delega ha dichiarato: "La presidenza del CLP guarda con molta preoccupazione ai ripetuti attacchi terroristici, tra cui un attentato contro l’ufficio e la casa del deputato Marwan Abu Ras. Consideriamo questi crimini un’aggressione contro il popolo palestinese. Bisogna unire gli sforzi per perseguitare i criminali che giocano con la sicurezza del cittadino e della patria".

Anche i sindacati palestinesi hanno condannato l’attacco di ieri sera e hanno chiesto di punire duramente i colpevoli e di indire uno sciopero generale in segno di protesta.

Il portavoce dei Comitati di resistenza popolare, Abu Mujahed, ha parlato di "attacchi sovversivi: "Queste bombe – ha spiegato in un comunicato stampa – sono utili alle forze israeliane. Intaccano l’unità palestinese e infrangono il senso di sicurezza fra i cittadini".

Il Movimento Liberale, guidato da Khalid Abu Hilaal, e indipendente da schieramenti pro o contro Hamas o Fatah, ha chiesto al governo di Gaza di "lavorare velocemente per trovare i criminali responsabili dell’attacco".

Da parte sua, l’addetto stampa di Fatah, Nayef Shtawi, ha criticato la risposta di Hamas all’attacco, affermando che la polizia di Gaza ha preso di mira membri della comunità di Fatah.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.