Redazioni giornalistiche di Gaza nel mirino: assaltati due uffici.

Gaza – Infopal 

Continuano le aggressioni contro le redazioni giornalistiche nella Striscia di Gaza.

Ieri sera, uomini armati non identificati hanno assaltato gli uffici di Dunya Al-Watan, un sito internet, a Gaza, distruggendone l’ingresso e rubando documenti e computer.

Dunya Al-Watan ha condannato l’attacco e la minaccia alla libertà di informazione.

Sempre ieri, uomini non identificati hanno assaltato gli uffici del settimanale Al-Istiqlal, affiliato al Jihad islamico, e hanno portato via gran parte della strumentazione di lavoro e dei documenti.

Tawfiq Said Salim segretario di redazione di Istiqlal che gli assalitori hanno sottratto oggetti per un valore di 15 mila dollari. 
In un comunicato stampa ricevuto dall’ufficio di corrispondenza di Infopal, Salim dichiara che l’aggressione fa parte di una lunga serie di attacchi contro media e giornalisti e rappresenta "una flagrante violazione della libertà di stampa".
Il Blocco dei Giornalisti condanna le nuove aggressioni
 
In un comunicato stampa, il Blocco ha affermato di ritenere "estremamente pericolosi questi attentati che prendono di mira giornalisti e redazioni. Alcuni cronisti sono stati minacciati di morte attraverso messaggi sms giunti sui cellulari".
Il Blocco ha chiesto al ministero degli interni palestinese di accelerare le indagini sugli assalti contro le testate indipendenti, di "portare gli esecutori davanti alla giustizia e di scoprire chi sono i criminali che prendono di mira uffici e istituzioni". E ha invitato i giornalisti a continuare a svolgere il proprio lavoro in modo "imparziale, patriottico e professionale".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.