Regolamento di conti e scontri inter-tribali a Gaza: una famiglia rapisce militanti di Hamas e un’altra appicca il fuoco alla casa di un deputato.

Oggi, nel quartiere di Sabra, a Gaza, una famiglia di Gaza ha rapito 4 membri delle Brigate Al-Qassam, l’ala militare di Hamas: Deib Khail, Ahmad Basal, Ahmad Mushtaha e Nahid Abu Namous. La notizia è stata confermata dalle Forze Esecutive del ministero degli Interni.

Giovedì scorso, la famiglia aveva rapito Ahmad Jummasi, altro membro di Hamas, e una settimana fa altri 3 militanti, tuttora imprigionati.

Questi rapimenti sono causati da conflitti tra la famiglia in questione e il movimento Hamas a seguito dell’uccisione di due congiunti in scontri inter-tribali.

Sempre a Gaza, oggi, alcuni familiari del col. Muhammad Gharib, ucciso giovedì, hanno dato fuoco alla casa di un deputato di Hamas, Yousif Sharafi, a Jabaliya.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.