Replica israeliana a Obama: 'Impossibile congelare gli insediamenti'

An-Nasira – InfoPal. Responsabili d'alto rango dello Stato israeliano hanno annunciato “l'impossibilità a proseguire nel congelamento degli insediamenti ebraici” sulle terre palestinesi in Cisgiordania, specialmente ad al-Quds (Gerusalemme), malgrado dall'inizio del mese proseguano i negoziati diretti tra le due parti, palestinese ed israeliana.

Queste dichiarazioni fanno seguito alle frasi del presidente degli Usa Obama, secondo il quale è ragionevole continuare col 'congelamento' dei progetti edilizi nelle colonie fintantoché proseguiranno i negoziati diretti: “Obama sa che è impossibile continuare ad applicare la decisione relativa al congelamento, in quanto si trattava di un'iniziativa unilaterale di Israele volta a dimostrare la sua buona volontà”.

Le stesse fonti israeliane affermano che “tocca ai palestinesi dimostrare la loro serietà rinunciando alla richiesta di procrastinare il congelamento delle colonie e lasciando le questioni focali ai negoziati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.