Report del PCHR: nell’ultima settimana, un palestinese ucciso e 16 feriti.

Infopal. Il Palestinian Center for Human Rights (PCHR) ha diramato il report settimanale delle violazioni israeliane dei diritti umani nei confronti della popolazione di Cisgiordania e Striscia di Gaza. 

Il rapporto copre il periodo che va dal 16 al 22 ottobre. In questa settimana, un palestinese è stato ucciso e 16 altri feriti, tra cui 3 bambini. 13 sono stati feriti durante pacifiche manifestazioni contro il Muro di Annessione.

Il Muro di Annessione

Le autorità israeliane hanno proseguito la costruzione del Muro di Annessione, la cui lunghezza totale, una volta terminato, sarà di 724 km e trasformerà completamente la Cisgiordania in una serie di bantustan separati tra loro, imprigionando del tutto la popolazione. Attualmente è lungo 350 km. Il 99% del Muro, giudicato illegale dalla Corte di Giustizia dell’Aja, si trova all’interno della Cisgiordania, costruito su terre confiscate illecitamente ai palestinesi.

Settimanalmente, gruppi di pacifisti palestinesi, israeliani e internazionali protestano contro il Muro e la sottrazione di terreni alla popolazione palestinese, ma puntualmente vengono aggrediti con violenza dall’esercito.

Colonie e coloni aggressori

Proseguono anche le attività di ampliamento e costruzione coloniale e gli attacchi di bande di coloni contro cittadini inermi. In particolare, in questo periodo di raccolta di olive, è stata registrata un’escalation di assalti di coloni inferociti contro agricoltori, attivisti internazionali e giornalisti.

Continua anche l’assedio alla Striscia di Gaza, nonostante gli accordi previsti per la tregua siglata a giugno.

Testo completo in: http://www.pchrgaza.org/files/W_report/English/2008/23-…8.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.