Report: ‘Hezbollah è in grado di abbattere droni israeliani’

Press Tv. In più occasioni, la resistenza libanese di Hezbollah ha trovato il modo per neutralizzare elettronicamente i droni di ricognizione israeliani.

L'ipotesi è emersa dopo la scomparsa di un aereo da ricognizione israeliano sospetto dallo schermo del radar di Unifil, nel sud del Libano. Lo ha riportato il quotidiano “The Daily Star”.

“Da oltre un anno, si diffondono informazioni secondo le quali 'Hezbollah sta esplorando con successo metodi per creare confusione nei collegamenti tra i droni e le rispettive basi di controllo oppure per interferire con il sistema guida dei droni sulla base di missioni programmate in anticipo e al fine di abbatterli”.

E' fuori dubbio che la capacità del movimento di resistenza sia avanzato molto negli ultimi decenni in termini di guerra elettronica d'Intelligence. Tuttavia, non vi è la conferma che Hezbollah sia in grado di distruggere droni israeliani.

Israele ne fece uso nell'invasione nel sud del Libano (1982). Per la prima volta, nella guerra del 2006 usò droni lanciamissili, che in gran parte colpirono veicoli di civili nel sud del Libano e attaccarono due ambulanze parcheggiate a Qana mentre trasferivano i ferti.

Lo scorso mese, il quotidiano libanese “Al-Joumhouria” scriveva: “Israele si sta attrezzando per lanciare una terza guerra contro il Libano”.

Nel documento si affermava che Hezbollah è in stato di allerta ed è ben equipaggiato per affrontare un'offensiva israeliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.