Riaperto il valico di Erez alle ‘emergenze’. Israele riprende a fornire carburante.

 

Gaza – Infopal. Ieri, le autorità israeliane hanno riaperto il valico di Erez, nel nord della Striscia di Gaza. Ciò ha permesso a malati in cura fuori dall’area di far ritorno a casa.

La radio israeliana ha specificato che si tratta di emergenze, di casi umanitari.

Il valico di Erez era stato sigillato nuovamente la settimana scorsa, per timore di un attacco suicida.

I presidente dell’autorità palestinese per il petrolio, Ahmad Ali, ha fatto sapere che Israele ha ripreso a fornire combustibile – benzina, gas da cucina, gasolio e gas industriale – alla Striscia, ma in quantità non definite.

Da giugno dello scorso anno, da quando, cioè, il partito di Hamas, eletto nel 2006 dalla popolazione palestinese, ha preso il controllo della Striscia, Israele ha imposto la chiusura totale di tutta la regione e ha iniziato a razionare la fornitura di carburante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.