Richard Falk: l’Anp di Abbas ha salvato Israele dall’accusa di crimini di guerra.

Pic. “Il presidente Mahmud Abbas, ordinando alla sua delegazione presso il Consiglio dei diritti dell’uomo a Ginevra di ritirare il Rapporto Goldstone, ha salvato gli occupanti israeliani dalla condanna della Corte penale internazionale per i loro crimini a Gaza”. E' quanto ha dichiarato ieri, 6 ottobre, il relatore dell’Onu per i diritti umani nei Territori palestinesi occupati, Richard Falk, durante una conferenza stampa.

“La Comunità internazionale ha compiuto molti sforzi per adottare il Rapporto Goldstone. Ma alla fine il delegato dell’Anp l’ha ritirato fino a marzo prossimo. Ciò rappresenta un colpo di grazia ai tentativi di rendere efficace il rapporto facendolo adottato dal Consiglio”, ha sottolineato Falk.

“È scioccante che i palestinesi stessi si adoperino per salvare Israele dalla condanna, tanto più che i loro pretesti sono abbastanza strani”, ha aggiunto.

Falk ha spiegato infatti che alcune questioni commerciali hanno condotto al ritiro del Rapporto: l’Entità Sionista avrebbe minacciato Abbas di ritirare l’autorizzazione ad investire in una società di telefonia mobile in Cisgiordania, il cui presidente è proprio uno dei figli di Abbas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.