Richard Falk: ‘Sanzioni contro Israele per porre fine all’embargo a Gaza’

Il relatore speciale per i diritti umani nei territori palestinesi occupati torna di nuovo a minacciare sanzioni economiche contro lo Stato ebraico per costringerlo a togliere l'embargo imposto sulla Striscia di Gaza per il quarto anno consecutivo, “che impedisce il ritorno alla vita normale di un milione e mezzo di persone”.

Il sito delle Nazioni Unite cita le dichiarazioni di Richard Falk, che ha detto: “È chiaro che Israele non ascolta il linguaggio diplomatico, dunque è necessario minacciarlo affinché tolga l'embargo”.

Egli ha inoltre aggiunto che l'appello, “politicamente, potrebbe non sortire effetti, perché gli Stati Uniti, il Quartetto e l'Unione europea non prendono sul serio gli inviti a togliere l'embargo e tollerano l'indifferenza di Israele verso questi inviti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.