Riconciliazione interpalestinese, gli Usa minacciano di tagliare i fondi all’Anp di Abbas.

 

Amman. Il quotidiano giordano “Al-Ra'i” ha rivelato ieri che l'amministrazione statunitense ha inviato all'Anp di Ramallah un messaggio, secondo il quale qualsiasi accordo siglato con Hamas senza che questi accetti le richieste del Quartetto esporrebbe la dirigenza palestinese guidata da Mahmud Abbas a “misure punitive”, tra cui il taglio di fondi.

Secondo il quotidiano, l'amministrazione Obama avrebbe spiegato a Abbas che escludere le condizioni poste dal Quartetto dagli accordi per la riconciliazione interpalestinese significa “cedere a Hamas”.

“Al-Ra'i” ha aggiunto che il ministro degli Esteri sionista, Avigdor Lieberman, ha dichiarato al rappresentante Usa all'Onu, Suzan Rice, che “Israele non accetterà alcun governo palestinese che includa membri di Hamas”.

Il quotidiano “Al-Quds” ha rivelato qualche giorno fa che dietro la modifica del documento sulla riconciliazione nazionale palestinese, preparato dall'Egitto, c'è il diktat statunitense.

(Fonte: Palestine.info)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.