Ritrovato il cadavere di un cittadino palestinese a Az-Zahra’a. Esplosione uccide un membro della Forza Esecutiva.

Fonti mediche palestinesi hanno riferito che questa mattina la polizia ha ritrovato il cadavere di un cittadino nei pressi della rotonda della città di Az-Zahra‘a, a sud della Striscia di Gaza.

Lo staff medico ha dichiarato di aver portato il cadavere di Kayed Zaki Al-Qara‘a di 42 anni, abitante nel campo profughi Al-Magazi, all’ospedale di Ash-Shifa‘a, nella città di Gaza.

Il corpo è stato ritrovato crivellato di colpi vicino alla rotonda della città Az-Zahra‘a, a sud della Striscia di Gaza.

Fonti della sicurezza hanno riferito che i motivi dell’omicidio non sono noti.

 

In un altro episodio di cronaca, testimoni oculari hanno raccontato che una bomba Yassin di fabbricazione locale è scoppiata in mezzo ad un gruppo appartenente alla Forza Esecutiva, nei pressi del cimitero dei Martiri di Beit Lahiya, a nord della Striscia.

Fonti mediche ha riferito che l’esplosione ha causato l’uccisione di Adel Abedlhafith, di 22 anni, e il ferimento di altri tre membri della Forza.

Islam Shahwan, portavoce della Forza Esecutiva, ha smentito le voci di una sparatoria diretta contro il gruppo, e ha spiegato che quanto accaduto è stato causato da un incidente interno e non da un attacco esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.