‘Riunificazione familiare’: Israele proroga il divieto per i palestinesi

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Domenica scorsa, 16 gennaio, il parlamento israeliano (Knesset) ha ratificato l'estensione di sei mesi del divieto di “riunificazione familiare” su proposta del ministro dell'Interno Eli Yishai.

Il divieto impedisce ai nuclei familiari palestinesi attualmente separati tra i Territori occupati nel '48 (Israele) e i Territori palestinesi occupati di ritrovarsi: i palestinesi dei Territori occupati coniugati con palestinesi in Israele non potranno ricongiungersi.

Il ministro aveva giustificato la propria richiesta con la ricezione di alcune informazioni da parte degli apparati di sicurezza, secondo le quali si sarebbe dovuto vietare questo diritto ai palestinesi perché avrebbero potuto utilizzarlo per svolgere azioni ostili, altrimenti dette “terroristiche”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.