Salah: ‘Netanyahu vuole costuire il tempio sulle rovine della moschea di al-Aqsa’.

Gerusalemme – Infopal. Shaikh Raed Salah, leader del Movimento islamico nei territori del 1948, ha lanciato l'allarme sulle intenzioni del premier israeliano Benjamin Netanyahu di demolire la moschea di al-Aqsa e costruire il “Tempio”.

Durante un seminario svoltosi a Doha domenica scorsa, Salah ha ricordato che, nel precedente mandato, nel 1996, Netanyahu aprì ed inaugurò il tunnel che passa sotto la moschea di al-Aqsa causando numerosi scontri durante i quali la risposta violenta degli israeliani provocò 90 morti palestinesi
Egli ha inoltre affermato che i prossimi anni saranno decisivi per determinare l'esistenza stessa di al-Aqsa e di Gerusalemme.

Salah ha aggiunto che quanto sta accadendo a Gerusalemme oggi è “l'ebraicizzazione dell'intera città e la graduale demolizione della moschea di al-Aqsa”.

Israele ha già preparato la comunità internazionale all'evento imminente, “insinuando” nelle menti dei 3000 visitatori giornalieri della moschea l'idea che i musulmani hanno costruito la moschea sulle rovine del loro tempio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.