Sale a 111 il numero dei detenuti palestinesi ‘decani’.

Gaza – Infopal. Altri due detenuti palestinesi, in questo mese di dicembre, completeranno vent’anni trascorsi nelle carceri israeliane.

‘Abd el-Nasser Farawna, ex detenuto nelle prigioni israeliane, ricercatore sulle questioni dei prigionieri e direttore del Dipartimento di Statistica nel Ministero degli affari dei detenuti, riferisce che i due detenuti Wa’el Makin Abu Fanunah e Jamal ‘Umar Irqeq, di Gaza, appartenenti Jihad Islamico, a partire da dicembre sono entrati a far parte del novero dei “prigionieri decani”, che sale così a 111 detenuti.

Farawna ha chiarito che il termine “prigioniero decano” indica chi ha passato vent’anni ed oltre nelle prigioni degli occupanti israeliani.

Egli ricorda inoltre che il detenuto Abu Fanunah (43 anni) è stato arrestato il 12/12/1989, mentre il detenuto Irqeq (39 anni) è stato arrestato il 22/12/1989. Entrambi sono stati condannati all'ergastolo, con l'accusa di appartenere al Jihad islamico e di resistere all'occupazione e ai suoi collaboratori. Entrambi celibi, sono residenti a Gaza, ed in precedenza – durante la prima intifada – erano stati arrestati tre volte.

Abu Fanunah si trova nella prigione di Hadarim, vicino alla città di Netanya, mentre Irqeq si trova nel reparto 7 della prigione di Shatta, nella Valle del Giordano (Al-Ghawr), a sud del lago di Tiberiade.

Si ricorda che tutti i prigionieri della Striscia di Gaza non ricevono le visite dei loro parenti dal giugno 2007.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.