Sconosciuti tentano di bruciare una chiesa a Tubas ma la popolazione locale li mette in fuga.

Il sindaco di Tubas: "Musulmani e cristiani sono solidali gli uni con gli altri. Chi compie tali atti o è ignorante o fa il gioco dell’occupazione israeliana. Le parole del Papa non rappresentano necessariamente il pensiero di tutti i cristiani che vivono nei paesi arabo-islamici, soprattutto quelli di Palestina, dove c’è una tradizione di fratellanza e sostegno reciproci".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.