Scontri inter-palestinesi tra militanti di Hamas e del Jihad islamico provocano un morto e 17 feriti.

Sabato sera, a Rafah, nel sud della Striscia di Gaza, scontri armati tra militanti di Hamas e del Jihad islamico hanno causato la morte di una donna di 50 anni, Hiyam Saqir, e il ferimento di altre 17 persone.

Le due fazioni hanno sequestrato reciprocamente circa 15 palestinesi del gruppo rivale.

Fonti ospedaliere hanno comunicato che 10 attivisti sono rimasti feriti, tra cui militanti delle Brigate Al-Quds, ala armata del Jihad islamico, e poliziotti del ministero degli interni di Gaza.

Il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina e i Comitati di Resistenza Popolare hanno mediato un cessate il fuoco tra le due fazioni in lotta, che hanno diramato un comunicato congiunto per la fine degli scontri e dei rapimenti reciproci.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.