Scontri nella notte in tutta la Cisgiordania

Cisgiordania-PIC, Wafa e Quds Press. Nella tarda serata di domenica, sono scoppiati scontri tra giovani palestinesi e forze di occupazione israeliane (IOF) in diverse aree della Cisgiordania.

A Jenin, sono state segnalate sparatorie dopo che un gruppo di coloni ha aveva d’assalto l’insediamento di Tarzala, evacuato sotto protezione militare.

Un giovane palestinese è stato ferito durante gli scontri scoppiati a Faqou’a, a est di Jenin, invasa dalle IOF tra pesanti spari di munizioni letali e bombe lacrimogene.

Scontri simili sono scoppiati a Tuqu’ e Beit Tamar, nel distretto di Betlemme. Non sono stati segnalati feriti.

A Beit Ummar, nel distretto di al-Khalil/Hebron, le IOF hanno bloccato il corteo funebre di un bambino palestinese.

Nel frattempo, sono scoppiati scontri nella città di ar-Ram, nella Gerusalemme occupata, tra pesanti lanci di bombe lacrimogene.

Sempre a Gerusalemme, un bambino palestinese è stato arrestato nella città di al-Issawiya e portato in un vicino centro di detenzione.