Scontri tra forze israeliane e palestinesi nel campo profughi di Ramallah, diversi feriti segnalati

Ramallah – WAFA. Due palestinesi, tra cui una donna, sono stati colpiti e feriti giovedì durante gli scontri scoppiati nel campo profughi di Deir Ammar, ad ovest di Ramallah, hanno dichiarato fonti locali.

Le fonti hanno riferito a WAFA che le forze israeliane hanno fatto irruzione nel campo e hanno attaccato i residenti con munizioni letali, proiettili di metallo rivestiti di gomma e candelotti di gas lacrimogeno, ferendo un giovane alla testa con munizioni letali. Anche una donna è stata colpita all’occhio da un proiettile d’acciaio rivestito di gomma, mentre decine di altre persone sono rimaste soffocate a causa dell’inalazione di gas lacrimogeni.

Nel frattempo, le forze israeliane hanno fatto irruzione nella casa del giovane palestinese Dawoud Abdel-Razaq Fayez, che è stato colpito e ferito giovedì al checkpoint militare di Ni’lin, in seguito a un presunto attacco con un’auto.