Scoperta una terza fossa comune nell’Ospedale di al-Shifa: 49 corpi palestinesi rinvenuti

Gaza. L’Ufficio governativo per i media (GMO) di Gaza ha annunciato che le squadre mediche sono riuscite a scoprire una terza fossa comune all’interno dell’ospedale di al-Shifa, dalla quale sono stati recuperati finora 49 morti. L’operazione di recupero è ancora in corso.

L’Ufficio ha confermato in un comunicato di mercoledì la scoperta di una terza fossa comune all’interno del complesso medico di al-Shifa, annunciando il recupero di 49 corpi finora dalla terza tomba. Le squadre governative stanno ancora recuperando altri corpi e le operazioni di recupero non si sono ancora concluse, con l’aspettativa di trovare decine di nuovi cadaveri.

Il governo ha dichiarato che questo fa parte del genocidio e del crimine storico commesso dall’esercito di occupazione israeliano all’interno del complesso medico al-Shifa, dove sono stati assassinati quasi 400 palestinesi, tra cui molti medici, infermieri e personale amministrativo. Sono stati ammazzati anche centinaia di feriti, pazienti e sfollati e ci sono ancora centinaia di persone scomparse e detenute.

Così, il numero di fosse comuni scoperte all’interno degli ospedali sale a sette, una nell’ospedale Kamal Adwan, tre nel Complesso Medico al-Shifa e tre nel Complesso Medico Nasser, da cui sono stati recuperati finora 520 corpi.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.