Scuola di circolo palestinese.

 
COMUNICATO STAMPA 
 

Il circolo ARCI agorà di Pisa ed il centro Nagual organizzano una importante kermesse di artisti contro il muro dell’apartheid   costruito da Israele all’interno dei territori palestinesi occupati nel 1967.

“…Mentre tutt’intorno piovono bombe, qualcuno continua a sognare….”

Così recita Il Circo dietro il muro, progetto che ha come obiettivo l’apertura delle due prime scuole di circo in Palestina, a Nablus e di Ramallah.

 

Domenica 1 aprile 2007

presso la sede del circolo agorà di Pisa, Via Bovio 48/50

 

Kermesse di artisti per un evento poeticamente politico a sostegno della

SCUOLA DI  CIRCOLO PALESTINESE

 

Ore 16 : LABORATORIO DI CIRCO aperto a tutti a cura del centro NAGUAL e della palestra Giocolieri Pisani

Ore 18: spettacoli di CIRCO – CABARET

Ore 20: proiezione del film “DREAMING ABOUT CROSSINO THE WALL” di Grazia Dentoni video-documentario che illustra la situazione dei palestinesi attraverso interviste ai protagonisti di “CIRCUS BEHIND THE WALL”, lo spettacolo della scuola di Circo palestinese.

Ore 21: DANZA ORIENTALE con Novella Bianchi accompagnata da parole e musica della terra di mezzo con il gruppo italo – palestinese “MARAM ORIENTAL ENSEMBLE” che proporrà un viaggio nel Mediterraneo orientale alla scoperta della musica araba.

Note sulla storia del progetto “Circus behind the wall » ( la descrizione completa la potrete trovare sul sito www.agorapisa.it ) :

…..Shadi, palestinese di 27 anni racconta che sta lavorando per mettere sù la prima scuola di circo palestinese, a Ramallah, uno dei territori palestinesi occupati. (Un posto in cui per entrare e uscire attraversi il muro e se sei un palestinese che entra o che esce da casa sua, i soldati possono decidere di trattenerti al check point)

Quindici ragazzi e ragazze palestinesi dai 16 ai 28 anni, seguono i Corsi di formazione: saranno gli insegnanti della scuola di circo di Ramallah.

Purtroppo, i trainer che dovevano arrivare da un circo belga, all'ultimo momento non se la sono sentita di venire a stare qui in questo momento. La Guerra è una brutta bestia!!!

Ma Shadi non si arrende ed è così che comincia a mandare comunicati via Internet alla ricerca di volontari

Per ora la scuola è portata avanti da: un allenatore palestinese per l'acrobatica, una trapezista palestinese di 16 anni, un giocoliere americano, io che insegno trampoli, fune e come stare sulla scena, Patrice (giocoleria) e Maloe (fune) due professionisti francesi, Shadi che è un manager e un regista, Jessica, una ragazza belga che si sta occupando di tutta l'amministrazione...

- Chi vuole sostenere La Prima Scuola di Circo Palestinese può inviare un contributo: CONTO CORRENTE >DEXIA Bank Belgium  IBAN account number BE09-0639-5518-0657  BIC (swift code) GKCCBEBB   Mentioning: The Palestinian Circus School

Contatti: Shadi Zmorrod mail: s.zmorrod@gmail.com phone: +972 54 567 1911 (Ramallah, Palestine) 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.