Senatore Rossi su manifestazione di Roma del 18 novembre.

Si trasmette con cortese richiesta di diffusione la dichiarazione del Senatore Fernando Rossi (Insieme con l’Unione) sulla manifestazione "Palestina libera, adesso", svoltasi sabato 18 nov. a Roma.

Monia Benini
Coll. Sen. Fernando Rossi
(
moniaben@libero.it – 338/2365168)

 "Sin da ragazzino, nonostante dovessero ancora arrivare i primi film "dalla parte degli indiani", ho sempre pensato che gli Apaches avessero il diritto ed il dovere di attaccare il forte delle Giacche Blu, che erano lì per sterminarli e occupare i loro territori.

Oggi sono un comunista e sto con la resistenza di tutti i popoli, a cominciare da quello palestinese; le contumelie e le sceneggiate sui manichini bruciati non mi creano alcun pentimento.
Quei manichini bruciati sono stati un grave errore politico; punto.

Strano che Ministri e uomini politici che per anni hanno visto bruciare  corpi veri (napalm, fosforo o nuove armi? ) e sterminare le vite di migliaia di palestinesi, irakeni e afgani, riuscendo ad acquietare la propria coscienza al semplice ascolto della dichiarazione ufficiale, israeliana od americana: " si è trattato di un tragico errore", ora vadano in escandescenze per aver visto bruciare un manichino.."

Sen. Fernando Rossi
Gruppo Insieme con l’Unione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.