Sfratti e demolizioni contro i palestinesi di Gerusalemme: il nuovo rapporto di Amnesty International

Londra – Pal-Info. Ritornano le condanne di Amnesty International verso le politiche israeliane in un rapporto pubblicato il 16 giugno.

Questa volta, l’organizzazione redige una casistica su sfratti ed espulsioni dei residenti palestinesi di al Quds (Gerusalemme) nel 2009.

“I palestinesi gerosolimitani vivono nel costante terrore di essere sfrattati dalle proprie abitazioni”.

Nel rapporto dal titolo: “Una casa sicura? Israele demolisce le abitazioni dei palestinesi”, si ripercorrono i casi dei 600 palestinesi (di cui la metà bambini) che, nel 2009, hanno subito questa forma di punizione.

Le loro abitazioni sono state rase al suolo con la giustificazione della mancanza del permesso di costruzione e senza nessun preavviso.

“L’iter burocratico che Israele impone ai palestinesi che ne fanno richiesta è tale da costringerli a costruire senza attendere licenze che non saranno mai rilasciate alla comunità palestinese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.