Shaykh Ra’ed Salah assolto per due episodi del passato

Umm al-Fahim – InfoPal. Un tribunale israeliano ha decretato su due casi del passato nei quali era imputato Shaykh Ra’ed Salah, leader del Movimento Islamico in Israele (Territori palestinesi occupati nel ’48, ndr).

La prima accusa contro Shaykh Salah risale al 2007 quando il leader spirituale palestinese aveva preso parte a una cena di beneficenza a Wadi al-Jouz, a Silwan (al-Quds/Gerusalemme). L’accusa allora era stata di “iniziativa affiliata al Movimento di Resistenza Islamica, Hamas”.

Il secondo episodio per il quale era stato imputato, e dal quale oggi viene prosciolto, è quello del suo ritorno dal pellegrinaggio alla Mecca, quando in frontiera c’era stata uno scontro fisico con un ufficiale israeliano.

Resta invece ancora aperta la questione dell’arresto di Shaykh Salah in Gran Bretagna. Il suo legale fa sapere che ci sarà una seconda udienza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.