Silwan, scontri tra residenti e forze di occupazione.

Gerusalemme. Questa mattina, a Silwan, a est di Gerusalemme, sono scoppiati scontri tra le forze di occupazione israreliane e i cittadini palestinesi residenti. La causa scatenante è stata una campagna di arresti condotti dall'esercito.

Il corrispondente di Ma'an ha dichiarato che la polizia israeliana, gli agenti dell'intelligence e le guardie di frontiera hanno assaltato le aree di Wad Hilwa, al-Bustan e altre ancora, a Silwan, sequestrando palestinesi sospettati di aver preso parte agli scontri di giovedì (Mancato attentato incendiario a una moschea: scontri a Silwan).

I cittadini arrestati sono: Su'ad Abu Rumouz e suo fratello Jawad, di al-Bustan; il muezzin della moschea di al-Ein, Adam Simrin, 68 anni; Fadi Siyam, 28 anni, e suo fratello Nur, 20; un altro fratello di Siyam, Hamza, di 16 anni, è stato convocato alla stazione di polizia per domani mattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.