Siyam: ‘Abbiamo ordinato un’inchiesta sul rapimento dei due giornalisti stranieri. Questi incidenti non devono capitare più: sono un danno all’immagine della Palestina”.

Durante una conferenza stampa svoltasi ieri, il ministro degli Interni palestinese, Sa’id Siyam, ha dichiarato di aver ordinato un’inchiesta sul caso del rapimento dei due giornalisti stranieri della Fox news, sottolineando che questo fenomeno è estraneo alla società palestinese.

E ha affermato, dopo il rilascio dei due giornalisti, che il suo ministero è attento al non ripetersi di tali incidenti.

Siyam ha spiegato che gli organi di sicurezza del suo ministero si sono concentrati sulla liberazione dei due rapiti e che ora si dedicheranno ai rapitori.
Ha sottolineato il ruolo dei Comitati di Resistenza Popolari nel convincere i rapitori a non fare del male ai due prigionieri e a abbandonare le richieste di riscatto.  
"Ribadiamo che quei giornalisti sono ospiti del popolo palestinese nel momento in cui non interferiscono nei nostri affari interni", ha confermato il ministero, augurandosi che tali incidenti non accadano più perché "danneggiano l’immagine del popolo palestinese".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.