Hebron, soldati d’occupazione israeliani aggrediscono 14 operai palestinesi

Al-Khalil (Hebron) – Pal-Info. Operai palestinesi sono stati aggrediti dai militari israeliani ad al-Khalil (Hebron).

I 14 operai si trovavano a Yatta (Hebron Sud) per lavorare alla costruzione della casa di Mohammed Jibriyl A’mer.

I soldati d’occupazione hanno investito uno degli operai, Mahmoud Abu Qabitah, di 30 anni. Dopo di ciò, hanno raggiunto A’mer, proprietario della casa in costruzione, e lo hanno picchato.

I soldati israeliani anno devastato tutto all’interno della casa, hanno ordinato di fermare i lavori, macchiari e betoniera e hanno portato verso una località non identificata i 14 operai palestinesi.

Poi, hanno restituito alcuni attrezzi solo dopo aver costretto il proprietario a registrare un video nel quale dichiarava di impegnarsi a fermare i lavori edilizi. Dopo questo, anche gli operai sono stati rilasciati.

Nella casa di A’mer vivono 22 persone.

Nello stesso contesto, i militari israeliani hanno demolito tre abitazioni costruite 30 anni fa.

http://www.palestine-info.info/ar/default.aspx?xyz=U6Qq7k%2bcOd87MDI46m9rUxJEpMO%2bi1s7vuZdEl0CodqQcNeM%2bmrQW87Sf%2b4aSDgmGeCnZctrKFCpEbxaBqX4qcofPxmuPWDRRSJIHxT%2bw7vQXBe60wdwBEwce2%2fxcswrulFcBpe90sg%3d

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.