Solidarietà del Giovani europei per la Palestina al giornalista Santoro.

Egr. dott. Santoro, un saluto di Pace.

Sono Hamid Zariate, uno studente universitario all’ultimo anno di Medicina a Novara.

Le scrivo in qualità di presidente dei Giovani Europei per la Palestina, un’associazione che sviluppa progetti di formazione sulla questione palestinese e di assistenza volontaria alle popolazioni dei campi profughi, sia tramite raccolte di fondi sia tramite l’invio di medicinali.  Un membro del nostro gruppo ha partecipato all’ultima puntata del suo programma, AnnoZero, dedicata alla crisi umanitaria della Striscia di Gaza, intervenendo in collegamento da Milano.

Desidero esprimerle la nostra e mia più profonda riconoscenza per il lavoro che conduce, e la più sentita solidarietà per le vergognose censure che tentano di imporle. L’onestà della sua passione politica rappresenta una deontologia ormai sconosciuta ed invisa a tutti coloro che oggi vivono la professione giornalistica come un semplice strumento di arricchimento e collusione al potere, o nella migliore delle ipotesi come la fredda, ipocrita analisi di dati statistici ruminati dagli uffici stampa di questo o quel governo nazionale.

Iddio Altissimo c’insegna che in un mondo di mistificazione, la Verità non può che apparire minoritaria. “Partigiano” è d’altronde il termine più prossimo all’arabo “ansar”, coloro che presero coraggiosamente le parti del Profeta (su di lui siano la Pace e la benedizione d’Iddio) dinanzi alle maggiori potenze economiche e militari del suo tempo. Gli stessi insegnamenti di Gesù, come di tutti i profeti anteriori a lui (su tutti loro sia la Pace), prospettano esplicitamente ostilità e persecuzione nei confronti coloro che s’impegnassero ad essere testimoni di Verità. E’ dunque la storia che si ripete, per i “partigiani” di ogni epoca.  Rinnovandole la nostra e mia stima per il tentativo di sottrarsi alla retorica di processi di pace che non tengano conto delle necessarie premesse di giustizia, fiduciosi per l’ennesima dimostrazione della sua serietà ed onestà intellettuale, le assicuriamo fin d’ora la nostra massima disponibilità, in tutti gli ambiti di nostra competenza, ogni qualvolta che la ritenesse utile ed opportuna.

I nostri e miei più cordiali saluti di Pace.

Hamid Zariate

Giovani Europei per la Palestina (GEP)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.