Stipendi erogati, assistenza e 'paghette' Unrwa risollevano il morale degli acquisti a Gaza

Gaza – InfoPal. Le strade della Striscia di Gaza sono affollate di gente presa dagli acquisti per l'Eid, la festività islamica che chiude il mese di digiuno del Ramadan.

La merce che si trova in giro è stata in gran parte introdotta nel territorio – assediato da quattro anni – dai tunnel al confine con l'Egitto.

Su una popolazione di 1,6 milioni, questa settimana il governo di Gaza ha erogato gli stipendi a centinaia di migliaia di cittadini per un valore pari a 70 milioni di dollari.

La gente si è riversata nei mercati e il commercio si è messo parzialmente in moto.

Parallelamente, l'Unrwa, agenzia Onu per il soccorso e la creazione del lavoro a favore dei rifugiati palestinesi in Palestina e in Medio Oriente, ha consegnato 100 Nis (Shekel), pari circa a 27 dollari a 210 mila studenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.