‘Stranieri’ a casa propria: contadini palestinesi attaccati dalla polizia israeliana

Ramallah – InfoPal. 150 contadini palestinesi sono stati arrestati questa mattina dalla polizia israeliana nel nord della Galilea.

I contadini erano intenti a lavorare nei campi, ma “senza permesso”: è quanto ha reso noto la radio israeliana.

Gli attacchi contro agricoltori palestinesi sono all'ordine del giorno: la polizia israeliana li arresta, li picchia e li deporta in Cisgiordania, multandoli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.