Striscia di Gaza: 400 pazienti a rischio di morte.


Gaza – Infopal. Il ministro della Sanità palestinese nella Striscia di Gaza ha rivolto un appello alle organizzazioni per i diritti umani affinché inviino immediatamente soluzioni chimiche per i macchinari di dialisi.

Ieri, in un comunicato stampa, il ministro ha chiesto che sia garantito l'ingresso di tutte le medicine necessarie per salvare la vita dei pazienti in gravi condizioni di salute.

Nel comunicato si evidenzia che più di 400 malati sono a rischio di morte, soprattutto a causa di patologie epatiche.

Il ministro ha affermato che le autorità di occupazione stanno deliberatamente impedendo l'entrata di materiale e attrazzature sanitarie nella Striscia di Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.