Striscia di Gaza: aviazione israeliana bombarda abitazione con famiglia all'interno: 5 feriti estratti dalle macerie.

Gaza – Infopal

Ieri sera, cinque cittadini, componenti di una stessa famiglia sono stati feriti da un bombardamento israeliano. L’attacco ha preso di mira l’abitazione della famiglia al-Batash, nel quartiere at-Tuffah, a est della città di Gaza.

Il dott. Mu’awiya Hassanin, direttore del pronto soccorso, ha dichiarato che l’aviazione dell’occupazione israeliana ha bombardato con almeno due missili la casa degli al-Batash, danneggiandola completamente. L’edificio ha preso fuoco, ma i soccorritori sono riusciti a estrarre da sotto le macerie le cinque persone ferite, che hanno riportato varie bruciature.

Testimoni locali hanno raccontato di aver udito una forte esplosione provenire dalla casa bombardata.

Due cittadini uccisi ieri sera

Sempre ieri sera, vicino al passaggio di Beit Hanoun, a nord della Striscia di Gaza, le forze di invasione israeliane hanno ucciso due cittadini palestinesi dopo un violento scontro. Fonti mediche hanno reso noto che le due vittime sono Maisa Nimer Fannuneh, una ragazza di 19 anni del campo profughi an-Nusairat, al centro della Striscia, e Bassam Abu Mustafa, 24 anni, di Khan Yunes, nel sud della Striscia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.