Striscia di Gaza: centinaia di palestinesi protestano contro il Muro egiziano.

Gaza -Infopal. Lunedì 21 dicembre, centinaia di palestinesi hanno partecipato ad un presidio di protesta organizzato da Hamas al terminal Salah ed-Din presso il confine con l’Egitto.

Sami Abu Zuhri, portavoce di Hamas, ha affermato che la costruzione di questo muro da parte dell’Egitto avrà gravi, se non addirittura catastrofiche conseguenze sia per gli abitanti di Gaza che per l’intera Palestina. Così, egli ha fatto appello ai capi dei vari Stati arabi affinché si adoperino per rompere l’embargo.

Egli ha anche lanciato un appello al Parlamento, ai partiti e alle varie personalità dell’Egitto perché condannino la costruzione di questo ‘muro di acciaio’ e prendano una ferma posizione contro lo strangolamento del popolo di Gaza.

Hamas rigetta le giustificazioni addotte dall’Egitto (si tratta di un “affare interno”), poiché considerazioni di carattere morale e religioso non consentono ad un paese arabo-islamico di strangolare altri arabo-musulmani in questa maniera.

Hamas ha anche deplorato Mahmoud Abbas per aver approvato la costruzione del muro: ciò dimostra il suo coinvolgimento diretto nell’embargo a Gaza e che egli è un nemico del suo stesso popolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.