Striscia di Gaza, continuano le aggressioni israeliane. La resistenza colpisce una jeep militare. Bombardamento aereo provoca due feriti.

 

Gaza – Infopal. L'esercito israeliano continua ad aggredire la Striscia di Gaza con invasioni quotidiane. Questa mattina, la resistenza palestinese è riuscita a colpire una jeep militare penetrata a est del campo profughi al-Maghazi, nella Striscia centrale. L'automezzo ha preso fuoco. I combattenti si sono poi scontrati con le forze israeliane arrivate nella zona a sud della postazione di Abu Mitbeq, a est di Maghazi, a sostegno delle truppe attaccate. Poco poco, sono gli aerei da guerra hanno iniziato a bombardare l'area.

Il bombardamento ha provocato diversi feriti.

In un collegamento telefonico con il corrispondente di Infopal.it, il dott. Mu'awiyah Hassanen, direttore del servizio di pronto soccorso del ministero della Sanità, ha dichiarato che i soccorritori hanno portato i due feriti all'ospedale Martiri di al-Aqsa, a Deir al-Balah, e ha aggiunto che altre due persone sono disperse.

In un successivo aggiornamento risulta che due dei feriti sono deceduti. Si tratta di Ali Abu al-Ful e Abdullah Sbetan, delle brigate di an-Naser Salah-Iddin, braccio armato dei Comitati di Resistenza Popolari.

Gli altri due feriti sono Mahmud Nimr Zahra e Yusef al-Abed Qouqa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.