Striscia di Gaza, cresce il numero di vittime dell’assedio israeliano (e egiziano): 351 malati deceduti.

Gaza – Infopal. Il numero delle vittime dell’assedio israeliano imposto sulla Striscia di Gaza da oltre tre anni è salito a 351. Tanti sono i malati deceduti: l'ultima, una bambina palestinese di appena un anno e mezzo, residente nella zona al-Tawam, a nord della Striscia di Gaza.

Il ministero della Sanità a Gaza ha dichiarato che la piccola Mennatallah al-Balbesi era affetta da una grave patologia cardiaca, ma a causa della chiusura dei valichi non ha potuto lasciare la Striscia per ricevere cure mediche all'estero.

Il ministero ha rivolto un appello a “tutti coloro, nel mondo, ancora dotati di coscienza”, affinché esercitino pressioni sull’occupazione israeliana (e sull'Egitto, ndr) per costringerla ad aprire i passaggi e permettere ai pazienti di recarsi all'estero per le cure mediche. Sono centinaia, infatti, i pazienti in attesa di accrescere il numero dei martiri dell’assedio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.