Striscia di Gaza, drone israeliano bombarda auto: uccisi 3 palestinesi.

Gaza – Infopal. Nella tarda serata di ieri, l'aviazione da guerra israeliana ha bombardato un'auto su cui viaggiavano dei combattenti delle brigate al-Quds, ala militare del Jihad islamico, uccidendone tre. La macchina stava percorrendo via di al-Jarwi, nel quartiere at-Tuffah, a est della città di Gaza.

Il nostro corrispondente ci ha riferito che un drone (aereo senza pilota) israeliano ha lanciato un missile contro una Volkswagen, uccidendo tre palestinesi, tra cui il figlio di Khaled ad-Dahduh, ex capo delle brigate al-Quds, ucciso da un attacco israeliano nel 2005.

Il dott. Mu'awiya Hassanayn, direttore del pronto soccorso nel ministero della Sanità a Gaza, ha reso noti i nomi delle vittime: Kamel ad-Dahduh (21 anni), residente nel quartiere az-Zaitun, Mahmud Musa al-Banna (24 anni) del quartiere at-Tuffah, e Mohammad Marshud (22 anni) anche lui di at-Tuffah. Erano tutti sono membri delle brigate al-Quds.

Il portavoce delle brigate, Abu Ahmad, ha smentito che i tre stessero per lanciare dei missili o fossero coinvolti in un'altra missione militare.

In un collegamento telefonico con il nostro corrispondente, Abu Ahmad ha affermato: “Questo vile attacco spalanca le porte alla reazione da parte delle brigate al-Quds e di tutte le ali militari della resistenza palestinese”.

Egli ha sottolineato che “la resistenza è tenuta a rispondere alle aggressioni contro il nostro popolo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.