Striscia di Gaza, grave incidente in una galleria: il numero dei morti sale a 6.



Rafah – Infopal. E' salito a 6 il numero di morti nel tunnel di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza. L'incidente è avvenuto domenica a seguito dello scoppio di tubature che portavano carburante dall'Egitto alla Striscia di Gaza sotto assedio.

Ieri sera, i soccorritori hanno ritrovato altri due corpi senza vita. Si tratta di Mohammad al-Qaisi (24 anni) e Tamer Sayyed Farag (21 anni).
Nelle ore precedenti, erano stati estratti i cadaveri di Yusuf Muammar (20 anni), Tarek Samir Qishta (23 anni), Mohammad al-Magari (36 anni), e Sami Saeed Qishta (33 anni), oltre a cinque persone ferite che sono state ricoverate all’ospedale Abu Yousef an-Najjar.

Il dott. Mu'awiya Hasanein, direttore generale del pronto soccorso nel ministero della Sanità di Gaza ha riferito che la protezione civile ha tentato di domare l’incendio scatenatosi e ha confermato il ritrovamento dei sei cadaveri, tutti con grandi ustioni.

Cinque soccorritori sono rimasti feriti, domenica sera, durante le operazioni di salvataggio dei giovani rimasti intrappolati nel tunnel.

Proseguono le ricerche per il ritrovamento di altri due dispersi.

Striscia di Gaza, grave incidente in una galleria: 4 morti e diversi feriti.

Scritto il 2009-07-27 in News

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.