Striscia di Gaza, la marina israeliana bombarda pescherecci palestinesi

Gaza – InfoPal. All'alba di oggi, la marina da guerra israeliana ha aperto il fuoco contro le imbarcazioni da pesca palestinesi, al largo della costa centrale della Striscia di Gaza, e di quella di Rafah, nel sud. 

Testimoni oculari hanno riferito che le navi israeliane hanno impedito ai pescatori gazesi di svolgere il proprio lavoro, attaccandoli e costringendoli a tornare a riva.

Mercoledì, la marina israeliana aveva sparato contro diversi pescherecci palestinesi, vicino alla costa di Gaza, distruggendoli.

Con tali aggressioni, che avvengono ormai su base quotidiana, Israele mira a scoraggiare un'attività che sostenta molte famiglie della Striscia di Gaza, sotto assedio da quattro anni.
La pesca, infatti, rappresenta una delle poche risorse economiche e alimentari della popolazione ormai allo stremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.